Download A selection of modern Italian poetry in translation by Roberta L. Payne PDF

By Roberta L. Payne

Presents a bilingual choice of ninety-two poems via thirty-five Italian poets, together with works of classicism and passionate decadentism, examples of crepuscularism

Show description

Read or Download A selection of modern Italian poetry in translation PDF

Best italian_1 books

Introduzione alla Meccanica Razionale: Elementi di teoria con esercizi

Il libro mira a fornire le basi di Meccanica Razionale, corredando l'esposizione teorica con un alto numero di esempi ed esercizi, di tutti i quali si fornisce los angeles soluzione. Il testo è particolarmente indicato in keeping with i corsi di breve o media durata, e può servire da appoggio a corsi che si sviluppino al secondo, o anche al primo anno del corso di studi universitario.

Extra resources for A selection of modern Italian poetry in translation

Example text

5 Io mi comunico del silenzio, cotidianamente, come di Gesù. E i sacerdoti del silenzio sono i romori, poi che senza di essi io non avrei cercato e trovato il Dio. 6 Questa notte ho dormito con le mani in croce. Mi sembrò di essere un piccolo e dolce fanciullo dimenticato da tutti gli umani, povera tenera preda del primo venuto; e desiderai di essere venduto, di essere battuto di essere costretto a digiunare per potermi mettere a piangere tutto solo, disperatamente triste, in un angolo oscuro. 7 Io amo la vita semplice delle cose.

8 Oh, io sono, veramente malato! E muoio, un poco, ogni giorno. Vedi: come le cose. Non sono, dunque, un poeta: io so che per esser detto: poeta, conviene viver ben altra vita! Io non so, Dio mio, che morire. Amen. 36 serg io cor azzini but I would not be a poet; I would be only a sweet and pensive lad who chanced to pray, just so, just like he would sing and would sleep. 5 I take Communion of the silence, daily as of Jesus: And the priests of the silence are noises, since without them I would not have searched for and found God.

Ella siede al suo focolare, e ascoltano il vento portare da i poggi un suono di sampogna, e guardan lontano se ancora scintilla la luna falcata sul tremulo mare. E il cuore le splende nell’ombra nè ancora di dubbi s’adombra come a te, Dianora. Non sa che è qual fiato di vento su cetra sonora Amore, e le vie della gloria non chiude nè ingombra, o Dianora? Ritorna, ritorna lontano; pel lungo cammino ritrova i silenzi tuoi non i tuoi sogni, Dianora; o lampa che dette chiarori, o zolla che dette i suoi fiori, cuore che dette il suo destino, occhi che piansero, o Dianora.

Download PDF sample

Rated 4.52 of 5 – based on 38 votes